La gamma dei nostri apparecchi acustici

Indossalo e dimentica di averlo: leggero, alla moda, colorato, si sposerà perfettamente col tuo look! Oggi indossare un apparecchio acustico è naturale come sentire!  Endoauricolari, retroauricolari, open fitting: INGRASSIA ti aspetta per scoprire il bello degli apparecchi acustici "digitali"

Quando la tecnologia sposa l'innovazione il beneficio è raddoppiato:

  • massima efficacia nell'elaborazione degli impulsi sonori;
  • massima efficienza nella flessibilità dell'adattamento.
La gamma dei nostri apparecchi acustici - 1

Esistono diversi tipi di apparecchi acustici, che differiscono per dimensioni e tecnologia.

Apparecchi acustici open

Con tante variabili in gioco, bisogna tenere ben presente che la scelta dell'apparecchio acustico non dovrebbe dipendere esclusivamente dall'estetica, quanto piuttosto dalla migliore soluzione per il proprio udito. La posizione dell'apparecchio acustico rispetto all'orecchio ha una grande importanza, non solo dal punto di vista estetico ma anche per la posizione del microfono e del ricevitore. In base a questo criterio, gli apparecchi acustici possono essere suddivisi in quattro gruppi:

Endoauricolari

Risiedendo nel condotto uditivo sono poco visibili e per questo riescono a coniugare efficacemente la correzione dell'udito con le necessità estetiche del paziente. A seconda del grado di miniaturizzazione e della conseguente profondità a cui è possibile collocare l'apparecchio acustico all'interno del condotto uditivo si distinguono in ITE, ITC, MIC, CIC.

Retroauricolari

Questo tipo di apparecchio acustico è versatile e potente. Si indossa dietro l'orecchio, e trasmette i suoni al timpano attraverso un tubicino collegato ad un auricolare realizzato su misura, che è inserito nel condotto uditivo. Può essere applicato a tutti i gradi di ipoacusia ed è particolarmente indicato per le perdite classificate come severe.

Open Fit

Rappresentano lo standard costruttivo del futuro poichè racchiudono i principali vantaggi sia dei sistemi endoauricolari che retroauricolari. Il ricevitore è inserito direttamente nel canale uditivo e collegato attraverso un sottile filo elettrico al processore che è alloggiato dietro il padiglione. Il risultato è un'ottima qualità sonora senza occlusione del condotto ed un'estetica eccezionale.

Occhiale

Comoda soluzione e poco visibile poiché i circuiti sono inseriti nelle aste degli occhiali; a seconda del modo con il quale trasmettono il suono all'orecchio si possono suddividere in apparecchi a conduzione aerea (i suoni amplificati raggiungono il timpano, grazie ad un auricolare su misura inserito nel condotto uditivo) o a conduzione ossea (l'apparecchio trasforma i suoni in vibrazioni trasmettendole all'osso mastoideo).

Tecnologia

La tecnologia utilizzata determina il modo in cui vengono elaborati i segnali sonori e le possibilità d'adattamento dell'apparecchio acustico alle esigenze individuali.

In base alla tecnologia abbiamo quindi apparecchi acustici:

Programmabili

Si tratta di apparecchi acustici dotati di tecnologia analogica, la cui regolazione avviene però con sofisticati software tramite computer. Sono memorizzabili differenti regolazioni utilizzabili in base alle condizioni ambientali in cui ci si trova. Economici ed efficaci.

Digitali

Dei microprocessori garantiscono la massima efficacia nell'elaborazione degli impulsi sonori e la massima efficienza nella flessibilità dell'adattamento. Questo tipo di apparecchio acustico garantisce quindi la migliore comprensione del parlato oltre che la possibilità di regolazione a 360 gradi sulle preferenze ed i bisogni del cliente. Peculiare e sofisticato.

Desideri maggiori informazioni sui nostri apparecchi acustici o sui nostri servizi?

Contattaci